Attenzione

Le foto che accompagnano le ricette sono scattate da me e servono ad illustrare passaggi e risultato. Leggere le notizie riportate sul DISCLAIMER nel caso le voleste utilizzare. Grazie!

domenica 21 gennaio 2018

Bastoncini di arista all'arancio


Consumiamo molta carne di maiale perché ci piace particolarmente. Trovo quindi, modi sempre diversi di cucinarla. Premunirsi di arista di maiale in un solo pezzo. In commercio se ne trova già pronta, nella rete, per essere cucinata. Basterà togliere l'arista dalla rete che la avvolge e tagliarla a tocchi.

Ingredienti per 4 persone:

600 g di arista di maiale
farina per infarinare (per me Universale Schar)
olio evo
sale
pepe
buccia e succo di un'arancia.

Tagliare a bastoncini l'arista ed infarinarla. Posizionare sul fornello una padella con abbondante olio evo ed aggiungere i bastoncini infarinati. Far cuocere una decina di minuti, rigirandoli spesso. Salare, pepare ed aggiungere la buccia di mezza arancia grattugiata ed il succo di una arancia. Far ritirare un poco il sughetto e servire ben calda.

Bocconcini di arista speziati


Consumiamo molta carne di maiale perché ci piace particolarmente. Trovo quindi, modi sempre diversi di cucinarla. Premunirsi di arista di maiale in un solo pezzo. In commercio se ne trova già pronta, nella rete, per essere cucinata. Basterà togliere l'arista dalla rete che la avvolge e tagliarla a tocchi.

Ingredienti per 4 persone:

600 g di arista di maiale
farina per infarinare (per me Universale Schar)
olio evo
sale
pepe
spezie varie (salvia, rosmarino, maggiorana, timo)
uno spicchio di aglio

Tagliare a pezzi l'arista. Insaporire con le spezie e il pepe.


Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo per un'oretta.


Trascorso questo tempo, togliere dalla pellicola ed infarinare bene i pezzi di arista. Porre sul fuoco una capiente padella e far rosolare lo spicchio di aglio in abbondante olio evo. Rimuovere l'aglio e aggiungere l'arista infarinata. Far cuocere una ventina di minuti, girandola spesso ed avendo l'accortezza, nel caso servisse, di aggiungere qualche cucchiaiata di acqua.
Salare e terminare la cottura.
Dovrà risultare piuttosto umida, non eccessivamente asciutta. Per chi lo gradisse, può aggiungere il succo di mezzo limone.
Servire subito.
Ottimo finger food se accompagnate al piatto degli stecchi di bambù monouso o delle forchettine da aperitivo.